Museo Etno Antropologico

Un piccolo museo che ha intrapreso la complessa opera di recupero di oggetti antichi quasi per caso, nel lontano 1963 dal promotore nostro concittadino geom. Domenico Gerbasi, spinto dalla passione che lo ha portato a custodire centinaia di “reperti” che oggi possono essere fruibili a tutti.

Gli antichi mestieri, che rischiano l’estinzione, presentano un elevato grado di professionalità e costituiscono un valore che non vogliamo disperdere. Avvicinare i giovani a quello che possiamo considerare un patrimonio culturale e storico del nostro Paese, vuoi dire anche fornire loro anche una prospettiva di lavoro che possa raggiungere e, perché no, un mercato selezionato e in espansione. Oggetti, che ci riportano indietro nel tempo, arnesi e utensili vari nei quali sono impressi i segni della fatica dei campi, dell’usura e della vita domestica.

(Fonte)